Nord Italia: Relax fra monti e acque termali

“La natura è in cima alla lista dei potenti tranquillizzanti e dei riduttori di stress. È stato accertato che il semplice suono dell’acqua che scorre riduce la pressione arteriosa.”
Patch Adams

Spesso per combattere lo stress e staccare la spina abbiamo bisogno di cose semplici. Un piacevole rimedio è sicuramente la compagnia della nostra amica natura. Non ci resta che chiudere gli occhi e respirare l’aria fresca della montagna, ascoltare il soave suono dell’acqua che scorre e porta via con sé tutti i nostri pensieri. Le terme possono essere la soluzione ideale per rigenerarci e ritrovare la giusta carica.

Trentino Alto Adige – Le terme di Merano

Terme di Merano, Trentino Alto Adige

Tra le più prestigiose d’Italia, immerse in uno scenario incantevole, tra fiumi e montagna, le terme di Merano sono un mix perfetto di bellezza, design e comfort. Il posto ideale dove perdere la cognizione del tempo, tra una svariata gamma di piscine termali e trattamenti, ampie zone relax, saune, piscine e aree fitness.

Il parco termale, perfetto per ogni stagione è aperto 365 giorni l’anno. In estate, con i suoi eventi esaltano il fascino verde di Merano mentre in inverno, le luci del mercatino di Natale allestito in Piazza Terme illuminano e trasformano questo luogo in un paesaggio fiabesco

Veneto – Abano terme e Montegrotto, tra le più antiche 

In provincia di Padova, tra le più ambite nel Veneto, le terme di Abano già nel VII sec. a. C. erano meta per coloro che avevano bisogno di cure o semplicemente godere dei benefici. La località, una delle più importanti in Europa, meta edonistica di turisti da tutto il mondo ospita circa 120 alberghi di cui più della metà hanno piscine termali, uno stabilimento balneare interno e uno staff medico specializzato. Sono strutture ricche di fascino, dotate di grotte termali interne, luoghi suggestivi, da vivere almeno una volta nella vita.

Montegrotto terme – Fanghi caldi e arte

Terme Montegrotto, Veneto

Mons Aegrotorum, letteralmente Monte degli ammalati, con la sua etimologia svela i poteri curativi fin dall’età augustea che caratterizzano le sue acque termali e i propri fanghi caldi. Montegrotto nasconde però anche un’anima artistica, un museo all’aperto e per appurarlo basterà andare tra le vie del centro dove si trovano numerose opere realizzate in vetro, altro elemento fondamentale della zona, influenzata dalla vicina Burano. Sempre in quest’area si trovano resti di un teatro risalente all’epoca romana e di un ninfeo, un “luogo d’acqua” dove sostare e rilassarsi, caratterizzato da loggiati e vasche con piante acquatiche.

Valle d’Aosta – Terme di Pré Saint Didier, ai piedi del Monte Bianco

Terme di Pré saint Didier, Valle d’Aosta

Ai piedi del monte Bianco, in Valle d’Aosta, le terme di Pré Saint Didier sono un angolo di pace composto da 40 pratiche termali, massaggi, saune e percorsi sensoriali. Un luogo di relax, immerso nella natura, conosciuto sin dall’epoca romana per le proprietà benefiche delle loro acque ricche di ferro, il posto ideale dove coccolarsi e rigenerarsi. 

Non solo relax, i più sportivi potranno raggiungere le vette più alte dell’arco alpino con percorsi di trekking o di mountain bike. Un’altra esperienza da non perdere è sicuramente l’escursione che permette di arrivare fino a 3462 metri a bordo della funivia Skyway. Qui, tra il silenzio dei ghiacci, la vista è mozzafiato, grazie alla cabina rotante a 360° .

Lombardia – Terme Bagni Vecchi di Bormio, fascino, relax e storia

Terme Bagni Vecchi di Bormio, Lombardia

In Lombardia, nel cuore della Valtellina, il fascino millenario dei Bagni Vecchi di Bormio, apprezzati in passato anche da Leonardo da Vinci, sono un’esperienza imperdibile. I bagni Romani rappresentano la parte più antica e propongono due vasche scavate nella roccia: I Bagni dell’Archiduchessa, con una rustica vasca di reazione e la suggestiva grotta sudatoria di S. Martino. Un altro elemento prezioso di questo magico luogo è la vasca panoramica all’aperto che si affaccia sulla conca di Bormio. Coccolati dalle calde acque termali di questa vasca e circondati dalla natura del Parco Nazionale dello Stelvio, potrebbe capitarvi inoltre di avvistare degli animali, in primis gli stambecchi.

Terme di Sirmione – il tesoro nascosto in fondo al lago 

Terme di Sirmione, Lombardia

Sirmione è situata in Lombardia, vicino a Brescia e non lontano da Milano, Verona e Venezia. La sua posizione offre innumerevoli possibilità per chi, oltre al relax, desidera andare alla scoperta del territorio. Gli amanti di storia, arte e cultura possono esplorare i deliziosi paesini nei dintorni.

La scoperta delle terme risale al 1889, quando un sommozzatore veneziano di nome Procopio s’immerse nel lago di Garda andando alla scoperta della Boiola, la fonte di acqua sulfurea di cui tutti parlavano per le sue proprietà benefiche. L’impresa fu eccezionale e segnò l’inizio di una nuova epoca per tutta la località e i suoi abitanti. Nella stessa area, l’anno successivo venne aperto il primissimo centro termale all’interno dell’Hotel Promessi Sposi.

Trentino alto Adige,Terme Dolomia – nel cuore delle Dolomiti, patrimonio dell’Umanità

Terme Dolomia, Trentino Alto Adige

In provincia di Trento le Terme Dolomia, immerse nel paesaggio ineguagliabile delle Dolomiti, costituiscono l’unica fonte solforosa del Trentino. L’equilibrio bilanciato di minerali termali, rende l’acqua di Alloch unica ed i suoi benefici terapeutici sono oggetto di studi scientifici che ne attestano l’efficacia nella cura di diverse patologie. 
Un’esperienza alle terme Dolomia in Val di Fassa significa vivere il contatto diretto con la natura, tra escursioni, passeggiate e sport, in qualsiasi momento dell’anno.

Leave a comment